Se pensi che sia una semplice strategia di digital marketing, è ora di tornare sui tuoi passi: il Marketing Sanitario è il nuovo linguaggio usato dalle aziende mediche per comunicare e rispondere alle domande dei pazienti.

L’universo del web ha completamente rivoluzionato il modo di fare comunicazione e, soprattutto di informarsi. E anche il mondo del settore medico-sanitario ha subito il fascino di questa rivoluzione adattandosi ai nuovi strumenti a disposizione in termini di pubblicità e promozione dei propri prodotti e servizi. E la strategia ha funzionato così bene da coniare un vero e proprio termine ad hoc: Healthcare Marketing.

Se fatta bene, una buona strategia di marketing sanitario ti consentirà di accrescere la tua visibilità e reputazione e, da ultimo, incrementare i profitti.

Come realizzare nel concreto tutto questo? Continua a leggere e scopri i nostri 5 consigli di Marketing Sanitario per superare la concorrenza

1. Sito d’impatto, responsive e user friendly

Se ancora non hai un sito web, è proprio giunto il momento. Lo sapevi che sono circa 12 milioni gli italiani che utilizzano internet per trovare informazioni in ambito sanitario?

Essere visibili online significa poter raggiungere una moltitudine di persone, fornendo loro informazioni, spunti e risposte, garantendo così alla tua azienda maggiori possibilità di incrementare il proprio business. Affinché il risultato sia il migliore possibile, il tuo sito web dovrà avere delle caratteristiche imprescindibili:

– dovrà essere un sito d’impatto: una grafica d’impatto fa la differenza. Assicurati che il tuo sito abbia un layout grafico accattivante, e sia ricco di contenuti validi ed efficaci. Ricorda che sarà la vetrina della tua azienda, la prima fonte di contatto con cui il potenziale paziente che ti trova sul motero di ricerca si relaziona e associa all’immagine della tua impresa.

Presta attenzione ai contenuti: per raggiungere risultati concreti un buon sito deve avere informazioni utili per i pazienti e deve ispirare fiducia. Non sottovalutare mai l’importanza della comunicazione e di diffondere in maniera corretta le informazioni: per creare un sito d’impatto, è quindi molto utile tenersi costantemente aggiornati con le ultime novità che offre il mercato e i digital trend 2018.

– dovrà essere mobile friendly: non smetteremo mai di ripeterlo, un sito web che non sia stato adattato alla lettura da smartphone è un sito fatto a metà. Gli accessi al web da dispositivi mobile (smartphone, tablet, etc) hanno superato gli accessi da desktop. Oggigiorno, infatti, chiunque utilizza il cellulare almeno una volta al giorno per navigare su internet e raccogliere informazioni. Non avere un sito web ottimizzato per i dispositivi mobile significa perdere più del 50% dei potenziali clienti.

– assicurati che sia user friendly: il paziente viene prima di tutto. E così anche l’utente che visita il tuo sito. Creare contenuti performanti e accattivanti è fondamentale, ma non è sufficiente se risulta difficile da navigare. Assicurati di poter garantire la migliore esperienza all’utente che atterra sul tuo sito web!

Negli ultimi anni, infatti, molte aziende sanitarie hanno compreso questo cambiamento e cavalcato l’onda della rivoluzione digitale per modificare il proprio modo di fare comunicazione e di rivolgersi ai clienti. E dato che il mondo di internet è così vasto, la concorrenza è sempre più ampia; il trucco è affidarsi a dei professionisti.

Il tuo sito web non rispetta questi criteri? Contattaci per ottimizzare il tuo sito web ed adottare strategie mirate e perfettamente studiate per la tua azienda!

2. Strategia di Social Media Marketing: l’importanza di essere sui social

L’Healthcare Marketing non sarebbe completo se non prevedesse una strategia di social media marketing. I social network si sono rivelati utilissimi sotto diversi aspetti fondamentali:

  • Consentono di instaurare un rapporto di fiducia con i pazienti;
  • Aiutano a comprendere e intercettare i bisogni e le richieste dei clienti e potenziali tali;
  • Grazie alla possibilità di promuovere messaggi e informazioni sotto forma di video, immagini ed infografiche , consentono alle aziende di avvicinarsi maggiormente agli utenti con contenuti che risultano coinvolgenti.

Nel mercato sanitario e farmaceutico, più che in qualunque altro settore, creare un rapporto di fiducia è un elemento essenziale. E non si limitano ai siti istituzionali o aziendali, ma cercano un rapporto più stretto e diretto con gli specialisti. Nel cercare le risposte di cui hanno bisogno, gli utenti sempre più spesso ormai si rivolgono direttamente alle piattaforme social, poiché queste, più di qualunque altro strumento, consentono di creare un canale diretto, immediato e personale con l’azienda, creando fidelizzazione.

Comunicare e divulgare informazioni attraverso i principali canali di comunicazione ti aiuterà in termini di trasparenza e coinvolgimento.

Utilizzare i social media ti consentirà quindi di generare domanda ed engagement con i tuoi clienti, ma soprattutto faciliterà il mantenimento di questo rapporto nel tempo, trasformando gli utenti in ambasciatori della tua azienda.

Se sei alla ricerca di qualche esempio concreto, puoi visualizzare alcuni dei nostri lavori in collaborazione con i nostri partner:

3. Ottimizzazione SEO

Abbiamo esposto l’importanza di avere un sito web per la tua azienda sanitaria. Ma avere un sito non è sufficiente. Una volta creato infatti, la strada da percorrere non sarà in discesa, anzi, sarà importante assicurarsi che il tuo sito abbia visibilità, che sia ben posizionato sui motori di ricerca. Il web marketing sanitario non può prescindere dall’ottimizzazione SEO: perché non avere un buon posizionamento equivale a non esistere, almeno per quanto riguarda il web. Svolgere attività SEO significa adoperare l’insieme di tecniche e strumenti utilizzati per comparire tra le prime posizioni dei principali motori di ricerca, primo fra tutti Google.

Con gli strumenti SEO puoi intercettare le ricerche e i gusti degli utenti (e potenziali pazienti) e aumentare  il volume di traffico sul tuo sito, creando contenuti ad hoc, articoli di blog, pagine, link ai social network, qualunque contenuto può essere reso più visibile grazie a una buona attività SEO.

Non dimenticare di creare la Pagina Google Business: un piccolo accorgimento che può essere molto utile per migliorare il posizionamento della tua azienda sanitaria specialmente in termini di Local Seo. Oltre a migliorare l’indicizzazione (e la geo-localizzazione) di un’azienda, è funzionale per gli utenti che ricercano informazioni di contatto, orari di servizio e recensioni di altri utenti. Senza nemmeno accedere alla pagina, già all’interno dei risultati di ricerca, possiamo visualizzare indirizzi, orari e persino ottenere indicazioni stradali o contattare telefonicamente. Queste ultime funzioni sono ancora più utili nella navigazione da mobile.

Utilizzare il web in modo corretto per comunicare con gli utenti, in un’ottica generale di web healthcare marketing è fondamentale. Su internet esistono tantissime guide che ti garantiscono i migliori consigli per indicizzare il tuo sito web e ottenere migliaia di visite al mese e il tuo sito web posizionato in prima pagina.

Il nostro consiglio? Affidati sempre a dei professionisti: contattaci per la tua ottimizzazione SEO!

4. E-mail marketing: Newsletter e Mailing List

In un nostro precedente articolo esponevamo alcuni consigli utili su come fare campagne di email marketing vincenti.

Se ben strutturata, una strategia di email marketing può dare ottimi risultati.

Campagne di email marketing diversificate e profilate a seconda del target di riferimento possono risultare molto performanti. Utilizza newsletter periodiche che presentino contenuti e promozioni realmente utili per i pazienti: invia ai tuoi clienti offerte attive in azienda, opuscoli informativi, auguri durante le festività e promozioni speciali riservate solo a loro.

5. Fai Pubblicità con Facebook Ads e Google Adwords

Che tu sia una piccola, media o grande struttura, dovrai inevitabilmente fare advertising. Ma a differenza dei tradizionali strumenti pubblicitari, i costi della pubblicità online sono molto convenienti e possono portare risultati sorprendenti. Una strategia di web marketing sanitario ben strutturata, infatti garantisce un ottimo ritorno soprattutto in termini di visibilità. Questo perché sia Facebook Ads che Google Adwords ti consentono di selezionare e scegliere il pubblico a cui vuoi far arrivare il tuo messaggio. Google AdWords o Facebook Ads: qual è meglio? Google Adwords per esempio, è utilissimo per la vendita immediata e la conversione diretta, mentre Facebook Ads ti consentirà di far conoscere il tuo Brand aumentando la brand awareness.

Pronto a sbaragliare la concorrenza? Rivolgiti a noi per avere una consulenza di marketing sanitario. Lavoreremo insieme per realizzare la migliore strategia di web marketing sanitario per la tua azienda.