Definire le tecniche Seo giuste è il primo passo, ed il PIÙ IMPORTANTE, nell’attività di ottimizzazione SEO di un sito. Perché è necessario eseguire una ricerca sulle parole chiave? Facciamo un esempio.

Supponiamo che qualcuno stia cercando un’ecografia al seno. Quali parole potrebbe utilizzare per la ricerca? Potrebbe cercare semplicemente ecografia, ma anche quando fare la prima ecografia al seno o mammografia.
Se hai un poliambulatorio medica privato, devi conoscere i termini che le persone usano più spesso quando li cercano.

Dovresti quindi creare una corrispondenza tra i contenuti del sito e le ricerche degli utenti. Se non lo fai, i visitatori del tuo sito potrebbero non trovare quello che cercano.

Seo on page: come scegliere le parole chiave più efficaci

Al giorno d’oggi tutti sanno come trovare su Google o su un qualsiasi altro motore di ricerca ciò che desiderano.

Un po’ più difficile è riuscire a scovare le tecniche Seo adatte per ottenere un ranking elevato del sito della propria azienda. Per questo motivo è importante realizzare una strategia Seo efficace delle parole chiave da utilizzare, una delle tecniche Seo maggiormente in grado di portare visibilità e nuovi clienti all’impresa.
Ecco alcuni trucchi utili da tenere in considerazione:

1. Considera il volume di ricerca di una keyword

Come già evidenziato in un nostro precedente articolo sui 5 Consigli per una strategia Seo efficace per prima cosa, nell'individuazione di un piano Seo devi tenere in considerazione il numero medio di ricerche mensili effettuate dagli utenti su Google.

E’ un’informazione che si ottiene consultando il keyword planner di Google Ads (lo Strumento di pianificazione delle parole chiave, che è lo strumento GRATUITO messo a disposizione da Google stesso per aiutare i propri inserzionisti Google nella selezione delle keywords ma usato quasi universalmente anche per l’analisi SEO delle parole chiave.

Come funziona: per accedere occorre avere un account Google.

Con le credenziali di gmail ci si deve collegare al Keyword Planner e inserire nel campo “Cerca nuove parole chiave utilizzando una frase, un sito web o una categoria”una parola chiave per riga (non è necessario compilare altri campi).

Nei campi targeting selezionare il Paese e lingua per i quali si vuole effettuale la ricerca e poi cliccate su trova su “Idee per le parole chiave“.

Il risultato di questa pagina mi restituisce tante informazioni IMPORTANTI:

  • Riporta il numero di ricerche mensili stimate per le keywords inserite;
  • Suggerisce altri termini che secondo lo strumento sono keyword pertinenti e collegati alle parole chiave inserite.

Naturalmente dovrai includere i termini più ricercati in relazione ai tuoi prodotti. Ma tieni presente che potrebbe essere difficile differenziare la tua attività basandoti unicamente sulle parole più frequenti.

Vuoi realizzare una campagna di Google Ads?

Contattaci ora

2. Scegli parole chiave con concorrenza bassa

Se il tuo sito è ricco e consolidato, potresti comparire tra i risultati del motore di ricerca grazie all'elevato volume di parole chiave particolarmente competitive.

Ma anche i siti nuovi hanno opportunità da sfruttare, per esempio concentrandosi su parole chiave con meno concorrenza.

Solo un piccolo numero di parole chiave può vantare un volume di ricerca molto alto, mentre un grande numero di parole ha un volume di ricerca basso.

Come fare? Scegli keywords a coda lunga (long tail keyword) dove, in questo caso, per coda lunga di intendono keywords composte da almeno 2/3 termini: sono più facili da posizionare perché solitamente godono di una minore “concorrenza”.

Le keywords a coda lunga sono inoltre più specifiche, perché intercettano ricerche di informazioni più precise fatte dagli utenti potenzialmente più interessati e più “pronti a convertire” rispetto ad utenti che usano termini più generici.

Nel caso del nostro poliambulatorio, mentre una parola chiave come ecografia può avere molta concorrenza, una frase come "costo ecografia al seno Roma" è un ottimo esempio di coda lunga che potrebbe generare risultati SEO immediati.

Occorrono molto tempo e sforzi concentrati perché un sito web di una piccola impresa, compaia nei risultati di ricerca delle parole chiave più comuni. Invece, siti web più piccoli possono ottenere un buon posizionamento con parole chiave a coda lunga e minor fatica.

3. Le tue keyword devono essere pertinenti e rilevanti

Infine il terzo fattore, e il più importante, è la pertinenza e la rilevanza.

Le parole chiave che selezioni devono corrispondere da vicino a quello che offri effettivamente. Se qualcuno arriva sul tuo sito cercando un determinato prodotto o servizio ma tu vendi tutt'altro, molto probabilmente se ne andrà.

Assicurati che le parole chiave selezionate corrispondano esattamente a ciò che cercano gli utenti.

Mentre lavori al tuo piano SEO , ricordati sempre la regola d'oro:

I contenuti del tuo sito devono essere pensati per le persone, non per i motori di ricerca.

Non aggiungere parole chiave extra o variazioni di parole chiave sulle tue pagine, per evitare il fenomeno del keyword stuffing "parole chiave in eccesso", che è anche contrario alle linee guida dei motori di ricerca.

Scopri la strategia Seo più efficace per la tua azienda

Contattaci ora per una Guida Seo completa