Hai un negozio online ma non hai mai sentito parlare di Seo per Ecommerce?

Molto spesso i proprietari dei siti e-commerce non sanno neanche lontanamente cosa sia la SEO.

Probabilmente hai pensato che per portare più traffico web sul tuo ecommerce bastava semplicemente inserire centinaia di prodotti con delle immagini accattivanti. Niente di più sbagliato.

Vuoi migliorare il posizionamento di un negozio online sui motori di ricerca? Ecco alcuni consigli utili per vendere di più attraverso la Seo per ecommerce.

Seo per ecommerce: perchè è importante?

Implementare una strategia seo per ecommerce diventa fondamentale per il successo del tuo sito e di conseguenza della tua strategia di posizionamento su Google.

Ci sono sicuramente dei punti su cui lavorare di più per quanto riguarda la seo per ecommerce, che sono diversi da quelli di un semplice sito web.

La Search Engine Optimizationdi un ecommerceha delle peculiarità tipiche degli shop online a cui si deve prestare la dovuta attenzione. Per esempio:

  • Incrementare le vendite del sito ecommerce,

  • Accrescere il numero dei visitatori e dei potenziali clienti,

  • Generare traffico verso l’ecommerce,

  • Costruire e migliorare la brand reputation del negozio,

  • Mantenere la visibilità online dell’ecommerce duratura nel tempo.

Questi obiettivi infatti non si conquistano automaticamente senza una strategia Seo per ecommerce: per questo risulta fondamentale affidarsi ad un professionista qualificato Seo che possa lavorare sui miglioramenti strategici che consentano al tuo ecommerce di ottenere un vantaggio competitivo rispetto alla concorrenza.

Devi sapere che i primi risultati Seo non arrivano nell’immediato ma potrebbero arrivare anche a distanza di mesi, quindi è necessario sottolineare che occorre una buona dose di tempo e di pazienza e che bisogna investire un budget sufficiente per perfezionare il posizionamento ecommerce.

Di seguito abbiamo preparato per te una guida ecommerce con 5 consigli utili per ottimizzare la Seo del tuo ecommerce.

1. Trova le giuste parole chiave

Tanto per iniziare, per curare la Seo per ecommerce il primo aspetto da tenere conto è la scelta delle parole chiave da inserire sia nel nome dei prodotti da vendere che nella categoria merceologica di appartenenza e in seguito nella descrizione del prodotto.

Di vitale importanza saranno per te gli strumenti di ricerca delle keyword, come per esempio Google Keyword Planner, che potrà fornirti una lista di parole chiave più accattivanti per il tuo ecommerce. Potrai in seguito raggrupparle in un unico foglio Excel, dividendo le keyword tra quelle più generiche (es. scarpe donna) e quelle più specifiche (es. sandali con tacco), in modo tale da analizzare l’andamento delle ricerche in futuro e scegliere quella più appropriata al trend del momento.

Generalmente, una parola chiave più è specifica, più è probabile che chi la cerca sia realmente intenzionato ad acquistare.

Prima di passare alla scelta vera e propria delle parole chiave, ricordati di focalizzarti su una nicchia di mercato specifica, dopo aver analizzato attentamente il tuo mercato di riferimento.

seo per ecommerce

2. Inserisci le parole chiave nei tag

E ora che hai scelto le parole chiave? Devi inserire quella tipicamente ricercata per il tuo prodotto nel tag title, cioè il titolo che appare su Google prima dell’URL e della descrizione quando qualcuno ricerca qualcosa sul motore di ricerca.

Ricordati di includere nell’URL della pagina prodotto del tuo ecommerce la keyword che avevi scelto, dopo il nome del tuo sito. Spesso capita che alcune piattaforme ecommerce creano automaticamente gli URL delle pagine prodotto ed è più difficile per il cliente arrivare sul tuo ecommerce, quindi è necessario implementare delle strategie seo per l’ecommerce che includano i tag.

Inserisci le parole chiave nei tag di titolazione (H1, H2… H6), ovvero nei tag HTML che servono per indicare titoli e sotto-titoli di una pagina web in ogni pagina.

Si tratta di un must per il SEO. Utilizza sempre un solo H1 per ogni pagina e utilizza sempre gli H2 per separare il testo in paragrafi, per rendere il tutto più leggibile.

Inoltre, includi il nome del prodotto nella breve descrizione dell’immagine prima di caricarla sul sito, così è ancora più facile e sicuro che l’utente troverà il prodotto che desidera.

3. Cura la struttura del tuo ecommerce

Ottimizzare la Seo per ecommerce significa anche andare a lavorare nella creazione di vari link tra i prodotti in vendita.

Costruire una relazione tra i prodotti, le categorie, i nuovi arrivi e le promozioni è un efficace strategia per far sì che si generi maggiore traffico verso il proprio sito e garantire sempre più visibilità sui motori di ricerca.

  • Tagga i tuoi articoli, cioè aggiungi dei tag che linkino a pagine di prodotti simili. Utilizza 3 o 4 tag per ogni prodotto e tagga almeno 4 articoli per ogni tag.

  • Crea liste di articoli correlati per categoria, ovvero realizza elenchi dei prodotti più venduti, i più popolari o correlati.

  • Crea collegamenti interni, vale a dire prendi una parola chiave utilizzata nella descrizione del prodotto e falla diventare un link ad un prodotto simile.

Tuttavia, è bene sottolineare che tutto questo processo deve essere portato avanti con cautela, senza esagerare. Anche se Google ama le relazioni fra i prodotti, se ce ne sono troppe, c’è il rischio che Google pensi che stiamo facendo qualcosa di sospetto.

Ultimo ma non meno importante, ricordati che il tuo ecommerce deve essere mobile-friendly, dato che sempre più persone accedono a internet da uno smartphone o un tablet e non sempre da un computer.

4. Parla dei tuoi prodotti anche sui Social

Come avevamo già accennato in precedenza quando abbiamo parlato delle strategie marketing per promuovere il tuo sito ecommerce, la presenza sui social è sempre più efficace anche dal punto di vista della seo.

Pubblicare almeno 3 post a settimana sulla tua pagina Facebook o Instagram riguardo i tuoi prodotti e la tua attività, può far mantenere a lungo il posizionamento del tuo brand nella mente del consumatore.

Non solo post, ma anche i video sono una grande risorsa per il posizionamento ecommerce. Infatti, Youtube essendo il secondo motore di ricerca più utilizzato al mondo, ti fa guadagnare più visibilità se crei dei brevi video tutorial sul prodotto e su come utilizzarlo. Non scordarti che inserendo nel titolo una parola chiave, è possibile collegare il video alla pagina del tuo prodotto sull’ecommerce.

5. Controlla sempre i tuoi progressi

E dopo che hai inserito le parole chiave, i tag, i link interni e i post sui social, cos’altro puoi fare?

L’ultimo consiglio che potevamo darvi non poteva che essere questo: monitora quotidianamente l’andamento dei tuoi progressi attraverso strumenti appositi, come Google Analytics e Google Search Console. È impossibile migliorare la Seo per ecommerce se non sai come si comportano i visitatori/clienti sul tuo sito.

Hai bisogno di una consulenza seo per far decollare il tuo sito ecommerce?