La tua strategia di marketing arriva solo fino all’acquisto e non riesci proprio a trovare un piano di fidelizzazione clienti che risulti valido nel lungo periodo?

Poiché per un consumatore non è mai stato semplice come oggi cambiare brand/commerciante, è necessario trovare un nuovo modo per rinnovare il legame con i clienti e instaurare una relazione a lungo termine basata sulla fiducia.

In questo articolo ti mostreremo i metodi più efficaci per fidelizzare il cliente e continuare il vostro rapporto anche dopo la vendita.

Perché avere un cliente fedele è così importante?

Quante volte ti è capitato di vedere un prodotto sui social o sul web in generale per poi andarlo a comprare nel tuo negozio di fiducia, magari senza neanche tener conto del prezzo?
Ti sei mai chiesto il perché? La risposta è una sola: perché ti fidi.

Tieni presente, inoltre, che la fidelizzazione del cliente porta anche a vantaggi non necessariamente in termini economici.

Tra questi, il passaparola, la forma di marketing più etica ed efficace in assoluto: un cliente soddisfatto della tua attività, sicuramente parlerà bene di te e della tua attività a parenti ed amici, divenendo nel tempo il tuo brand ambassador ideale.

Inoltre, il tuo cliente fedele scriverà recensioni positive online sulla tua attività, che potranno essere viste da una moltitudine di utenti su internet, elevando il tuo grado di affidabilità ai loro occhi. Inoltre, le recensioni ti permettono di aumentare il tuo posizionamento, sia su Google Maps che sui comuni risultati del motore di ricerca.

Inoltre, vendere a clienti già acquisiti è un processo molto più facile, efficace ed efficiente rispetto ad attrarre nuove persone verso il tuo punto vendita e sperare di convertirli in clienti.
Quindi, se riesci ad instaurare con i tuoi clienti un rapporto duraturo e basato sulla fiducia, potrai diventare insostituibile.

Non sei convinto? Ecco qualche dato che, siamo sicuri, ti farà cambiare idea:

  • Acquisire un nuovo cliente costa 7 volte di più che gestire un cliente esistente.

  • Di norma, i clienti abituali spendono il 67% di più rispetto ai nuovi clienti.

  • Se si ottiene un tasso di fidelizzazione del 5% in più, il profitto per l’azienda può aumentare dal 25 al 95% a seconda del settore.

Ma la fidelizzazione della clientela di certo non viene da sé senza fare nulla. Ci sono delle strategie precise da seguire anche in questi casi. Quali? Scopriamole insieme!

1. Fai sentire importante il cliente

Come fare, quindi, a mantenere il rapporto con il cliente anche dopo l’acquisto, quando, in palio, apparentemente non c’è più nulla?

Il primo step per la fidelizzazione del cliente è farlo sentire importante. In pratica, devi fare in modo che il consumatore, che ha già acquistato nella tua azienda e si è trovato molto bene, non si dimentichi di te. Per farlo, ricordati di lui nelle date importanti come per esempio il suo compleanno.

Tramite SMS marketing, Email marketing, marketing automation, puoi mandare biglietti d’auguri al tuo cliente, unito a un piccolo sconto sui tuoi prodotti e/o servizi. Ecco alcuni esempi di fidelizzazione del cliente nel settore beauty:

  • LIMONI:
    Nel mese del compleanno invece Limoni ci regala 5 euro spendibili su tutto entro la fine del mese in cui si compiono gli anni! Questo buono è cumulabile con le promo in corso.
  • BOTTEGA VERDE:
    Bottega verde, sicuramente più generoso rispetto ai precedenti store, regala un 50% di sconto valido su tutta la spesa e GRATIS, con un acquisto di qualsiasi importo, un Eau de toilette.
  • SEPHORA:
    I clienti più fedeli possono arrivare a ricevere un buono sconto del valore di 30 euro come regalo di compleanno.

Vuoi conoscere le strategia migliori per umanizzare il tuo brand?

Contattaci ora per una Consulenza!

2. Differenziati dai tuoi concorrenti

Coccolare il cliente con biglietti di auguri o sconti riservati non basta; occorre aggiungere a queste leve qualcosa di più forte. Devi dare al cliente un buon motivo per non correre dalla concorrenza.

Potresti ad esempio introdurre una raccolta punti (funziona sempre) con la possibilità di ricevere anche i prodotti più costosi in questo modo il cliente sarà più propenso a continuare ad acquistare da te; o ancora, offrigli la possibilità di accedere a promozioni esclusive.

Il miglior modo per mantenere i clienti e fidelizzarli è offrire loro sempre più valore.

3. Attiva un servizio post vendita ineccepibile

Non ci può essere fidelizzazione del cliente senza un customer service efficiente.

Quando il cliente si trova in difficoltà, le aziende spariscono nel nulla, lasciando dietro di loro solo malcontento e lamentele.

Non è questo il modo giusto per fidelizzare il cliente: il servizio clienti deve risultare completo ed affidabile in ogni momento, anche dopo l’acquisto.

NON DIMENTICARE DI CURARE IL CONTATTO CON I TUOI CLIENTI!

Uno studio recente pubblicato da Narvar, prevede che per il 2020 la Customers Experience sarà l’elemento chiave per la scelta di un brand piuttosto che un altro, addirittura più del prezzo dei prodotti/servizi.

Come fare? Si può installare un servizio di Chat live sul sito o utilizzare Facebook Messager attraverso un messaggio di risposta automatica.

I contatti regolari con i tuoi clienti offrono preziosi feedback. Ti permettono inoltre di formare ed informare i clienti su nuovi prodotti o nuovi modi con cui è possibile trarre beneficio dai tuoi prodotti.

Istruire i tuoi clienti su come ottenere il meglio dai tuoi prodotti ti aiuterà ad assicurarti che continueranno ad utilizzarli.

4. Utilizza i social network e l’email marketing per fidelizzare i tuoi clienti

In molti pensano che fare email marketing significhi semplicemente inviare email programmate, come nel caso delle newsletter aziendali, senza sapere che in realtà si tratta di un’attività molto più complessa con importanti vantaggi sopratutto per quanto riguarda la fidelizzazione di quelli già esistenti.

Una strategia di email marketing per fidelizzare il cliente comprende messaggi da inviare alle persone nel momento giusto, per evitare di perdere tempo, denaro, ma soprattutto la fiducia del pubblico.

  • email di benvenuto quando si registra sul sito.

  • email di contenuti per approfondire un tema o un argomento di interesse per l’utente, se al momento della registrazione sul sito ha dato il consenso per ricevere le nostre comunicazioni.

  • email di lead nurturing con una prova gratuita o una demo.

  • email di re-engagement per offrire sconti esclusivi agli utenti inattivi da lungo tempo.

  • email per l’abbandono del carrello, molto utile nel caso tu abbia un e-commerce per ricordare al cliente che ha lasciato un acquisto in sospeso e incoraggiandolo con un codice promozionale.

Hai bisogno di definire una strategia di Mail Marketing efficace?

Contattaci ora!

Nell’ottica di fidelizzazione del cliente è importante aumentare la tua presenza sui social media.

Dopo un acquisto, non è detto che il tuo clienti si ricordi immediatamente di te, soprattutto se, nel frattempo, sono passati mesi e mesi: è in questo caso che entrano in gioco i Social Network.

Una volta trovato il Social Network utile ai tuoi obiettivi di busienss, coinvolgi il più possibile gli utenti, con immagini accattivanti dei tuoi prodotti e contenuti che suscitano curiosità.

Giunto a questo punto, quando i clienti dovranno acquistare prodotti che tu vendi, si ricorderanno di te e, sulla base della loro esperienza precedente, torneranno a comprare nella tua attività. Inoltre potrai chiederei loro di postare una recensione della loro esperienza, che potrà essere utili anche a potenziali clienti futuri.

Ovviamente, per ottenere tutto questo è importante definire una strategia di Social Media Marketing da implementare con le altre strategie di cui abbiamo parlato precedentemente.

Gestire con successo il processo di fidelizzazione dei clienti è uno step fondamentale per dare vita ad una strategia di marketing vincente.

Vuoi migliorare la tua strategia per conquistare la fiducia dei clienti e farli divenire abituali?

Contattaci ora per saperne di più!