Dem è l’acronimo di “direct email marketing” e comprende le strategie e le tattiche messe in campo per veicolare comunicazioni via email con l’obiettivo di generare contatti e stabilire relazioni fra brane audience o inviare informazioni e aggiornamenti di natura promozionale. Per una buona campagna DEM – Direct Email Marketing bisogna tenere presente che i consumatori tendono a controllare giornalmente le e-mail, ma allo stesso tempo ne ricevono tantissimi, anche dai tuoi competitor. Da qui, l’esigenza per ogni marketer di distinguersiemergere e catturare l’attenzione della propria platea di riferimento, distratta da continui stimoli.

Ecco i consigli utili per dare vita ad una strategia di DEM marketing strategy efficace.

I Vantaggi di una buona strategia DEM

Il Direct E-mail Marketing consente di entrare in contatto con gli utenti appartenenti ad un tuo database e veicolare messaggi promozionali o informativi in maniera diretta: rispetto a molti altri canali, infatti, i messaggi che raggiungo la casella di posta elettronica sono percepiti come personali e, di conseguenza, consultati più volentieri rispetto alla gestualità distratta e passiva dello scroll di una Home Facebook e Instagram.

A caratterizzare questo tipo di campagne è soprattutto la possibilità di segmentare il proprio pubblico, personalizzando le newsletter sulla base dei gusti e degli interessi degli utenti. L’invio di comunicazioni specifiche e fortemente targettizzate è un modo perfetto per essere sicuri di stimolare l’attenzione del destinatario e ottenere tassi di conversione molto elevati, convincendoli a cliccare su un link, acquistare un prodotto o scaricare un contenuto multimediale.

Per sfruttare al meglio il potenziale dell’e-mail Marketing ci sono alcuni consigli che puoi seguire. 

Cura il tuo database contatti list grazie alla segmentazione

Per una buona campagna di E-mail Marketing è essenziale partire da una mailing list perfetta: un database di contatti è una risorsa preziosissima solo se ci permette di targettizzate al meglio l’audience e raggiungere quella giusta. Ricorda anche di incrementarla, aggiornandola continuamente con nuovi contatti interessanti e curarla periodicamente, o diventerà uno strumento addirittura controproducente.

Per incrementare l’efficacia delle tue newsletter  è bene comunicare in maniera sinergica attraverso il sito aziendale e altri canali collaterali, come i social network, per mettere in luce i vantaggi di entrare a far parte della nostra lista.

Offri ai tuoi potenziali clienti una ricompensa per essersi iscritti alla tua newsletter: sconto iniziale, un contenuto di alto livello, una risorsa utile, e approfittane per chiedere i dati essenziali di quello che può trasformarsi in un contatto interessante. Fa molta attenzione alla quantità e alla qualità dei dati che chiedi per iscriverti alla tua newsletter.

DEM

Fai attenzione all’oggetto dell’email

Hai una finestra di tempo molto breve per catturare l’attenzione: pochissimi secondi che decidono se il tuo consumatore leggerà la mail o la cestinerà. Per questo è bene prendersi qualche secondo più per creare un oggetto impattante, chiaro e di grande appeal. Se saremo in grado di dare un titolo performante alle nostre campagne, gli utenti saranno indotti a cliccare e leggere l’intero contenuto.

Trova il tuo equilibrio fra semplicità e creatività

Il contenuto è essenziale, come anche il design con cui viene impaginato e presentato all’utenza:  ricorda che “less is more” e che esagerare con i testi, o con la creatività, rischia di rendere il messaggio troppo pesante da legge e incoraggiare un atteggiamento rinunciatario. Ricorda anche grafica rende il caricamento dell’email più lento e potrebbe costare alla nostra campagna l’etichetta di “spam”.

Essere brevi ed essenziali sicuramente porterà risultati migliori, direttamente riscontrabili nelle statistiche della nostra campagna di DEM marketing.

Prevedi una campagna di Remarketing

Un’attività di Remarketing (E-mail Retention Marketing), permette di non perdere il contatto con clienti che già hanno interagito con il nostro brand: inviare mail a clienti acquisiti in precedenza, ovvero che hanno già acquistato un nostro bene o servizio, aumenta la fidelizzazione della clientela e l’affezione che un consumatore. Il modo più efficace per farlo è proponendo sconti, promozioni e vendite esclusive e incentivando i consumatori a tornare a rivolgersi al brand. 

Pianifica le tue campagne in maniera intelligente

Cerca di capire, in base al messaggio che vuoi comunicare e al tuo target di riferimento, quale sia il momento migliore della giornata e della settimana per inviare delle comunicazioni: è più conveniente mandarla durante la settimana lavorativa, o nel tempo libero?

Esistono moltissimi software utili per programmare le tue campagne: Mailchimp, Mailup sono i due esempi più famosi.

Esplora ciò che ti offre il mercato e trova il tool che fa per te!