Su internet la visibilità è tutto. Rendersi riconoscibili nell’infinita vastità di quel mondo che è il web è una sfida continua.

Per questo uno dei momenti fondamentali per chi apre una nuova attività, specialmente se web o e-commerce è la creazione del proprio logo, un veicolo di marketing eccezionale, se fatto nel modo giusto.

In questo articolo ti spiegheremo come creare un logo personalizzato e d’impatto, che si adatti al tuo Brand. Continua a leggere!

Perché Creare un Logo Aziendale

Ti stai ancora chiedendo perché creare un logo efficace è così importante per il tuo business?

Pensaci bene. Che cosa hanno in comune colossi come Coca Cola, Facebook, Nike, Mc Donald?

No, la risposta non è (solo) il fatturato, ma bensì un logo che funziona così bene che non servono parole da aggiungere. Questi piccoli disegni sono diventati, infatti, dei veri e propri simboli che racchiudono in sé tutta l’identità delle aziende che rappresentano. Quando li vediamo, sappiamo già di chi si tratta, che tipo di prodotto stiamo per vedere, ne conosciamo la storia e, molto spesso, la provenienza. È questo che un logo aziendale personalizzato dovrebbe fare: rappresentare e rafforzare le qualità e le caratteristiche di un’azienda al fine di renderla visibile, invincibile nel tempo e nello spazio, per continuare a comunicarne e trasmetterne l’essenza, la sua filosofia e la sua anima.

Come Creare un Logo Personalizzato efficace

Il logo è un insieme di grafiche, immagini e parole il cui compito è idealizzare una sintesi del “chi siamo” e “cosa facciamo” di un’azienda.

Chiunque voglia farsi riconoscere ed essere ricordato non può prescindere dal ricorrere alla creazione di un logo personalizzato. Ma perché funzioni, deve essere efficace.

Creare un logo personalizzato efficace non è semplice; affinché funzioni, è necessario che in questo piccolo e semplice simbolo siano racchiuse la mission, le caratteristiche e i valori dell’azienda che deve rappresentare.

Ecco 5 consigli utili per creare un logo personalizzato in linea con i tuoi obiettivi di business:

  1. Un Logo personalizzato deve essere identificabile ed unico

Il tuo logo dovrà contribuire a creare l’identità della tua azienda, trasmettendone l’essenza attraverso l’uso di colori, disegni e caratteri personalizzati che possano consentirti di distinguerti dai tuoi competitors e di essere riconoscibile e riconosciuto dai tuoi clienti (e potenziali tali).

Ecco perché dovrai fare attenzione che il tuo logo sia:

  • Semplice: più il tuo logo sarà semplice, più sarà facile che venga ricordato dalle persone; la semplicità fa sì che il logo sia riconoscibile. Non cadere nel tranello di pensare che se un logo è semplice non può essere unico!  La semplicità permette al tuo logo di essere unico senza essere pieno di inutili dettagli. Tutto ciò che è “in più” dovrebbe essere eliminato, evita i particolari intricati e complessi.
  • Appropriato:  Il logo è spesso il primo biglietto da visita per un’azienda. Guardando un logo si possono capire molte cose, e un logo approssimativo non trasmetterà certo la professionalità e l’affidabilità con cui un’azienda vorrebbe essere sempre percepita, al contrario può far allontanare un potenziale cliente che ha un’impressione negativa dall’immagine con cui l’azienda si propone. Questo significa che il tuo logo dovrà necessariamente essere coerente con ciò che rappresenta. Non dovrà necessariamente essere uguale all’attività o al prodotto che sponsorizza, ma adeguato, sempre. Ad esempio, se un’azienda che si considera seria e rigorosa si propone con un logo fatto con caratteri giocosi, chi vede il logo sarà come minimo disorientato e penserà che l’azienda non è così seria e organizzata come dice.
  • Facile da ricordare:  il dettaglio più importante è concentrarsi su un design originale,  dal forte impatto e -ancora una volta- semplice, che si imprima nella mente e non se ne vada più. Non cercare di seguire a tutti i costi l’ultimo trend, ma punta a creare qualcosa che conservi un senso anche tra 20 anni. Un buon design, infatti, non teme il passare del tempo, e loghi come quello della Coca Cola sono più attuali che mai.
  • Versatile: assicurati che il tuo logo sia realizzato con una grafica vettoriale! Questo ti permetterà di poterlo modificare in ogni dimensione a seconda delle tue esigenze, sia che tu lo voglia veder pubblicato su un biglietto da visita che su un cartellone pubblicitario. La grafica vettoriale è una tecnica che consente l’ingrandimento o il rimpicciolimento delle immagini senza che queste perdano qualità nei dettagli o subiscano l’effetto “sgranato”: é importante gestire con cura gli elementi che lo formano per far sì che esso sia chiaro, leggibile, identificabile in ogni situazione e formato .Il logo deve inoltre essere valido anche in versione bianco e nero.
  1. Tieni presente il pubblico a cui si rivolge

Questo vuol dire che il tuo logo dovrà essere adeguato al pubblico di riferimento, cioè al target che hai in mente. Il consumatore infatti, acquista sempre prima con gli occhi, e il logo di un’azienda è la cosa più semplice da ricordare. Sapere chi sono i tuoi clienti e potenziali tali è utilissimo per creare un logo che possa attrarli.

Pubblico logo

  1. Disegna il tuo logo

Primo passo, ricorda: il tuo logo deve essere unico! Assicurati che ciò che hai in mente non sia già stato realizzato.

La seconda cosa che dovrai fare è iniziare a disegnare. Non iniziare lavorando subito sul pc! Prendi carta e penna e comincia a fare qualche bozza, solo quando ne avrai trovata qualcuna convincente, potrai passare al computer. Non pensare ad una sola variante, creando numerose alternative è più facile raggiungere l’obiettivo. Lasciati ispirare, non avere fretta, fai ricerche e disegna, disegna e disegna. Molti professionisti consigliano di ideare il proprio logo prima in bianco e nero e aggiungere solo successivamente i colori: questo ti consentirà di avere più chiara in mente la grafica che più ti piace e pensi sia adatta al tuo Brand. Per disegnare il tuo logo potrai ricorrere alla classica e immortale carta e penna o lavorare direttamente dal computer scegliendo tra i diversi software disponibili (Adobe Illustrator, Adobe Photoshop, Corel Draw, ecc.).

Il nostro consiglio è provare a disegnare più versioni del logo per la tua azienda, in diverse forme e formati.

  1. Scegli il Font giusto

Una fase molto importante riguarda la scelta del Font. Utilizzare i font predefiniti presenti sul pc spesso può risultare limitativo.

La parola chiave è unicità per il design del tuo logo: cerca invece di ideare e utilizzare font originali: spesso è proprio la scelta del carattere a rendere un logo accattivante. Quando farai la tua scelta, pensa sempre alla tua azienda e all’immagine di essa che vorresti comunicare; ciascun carattere esprime una sua personalità.

Ricordati di non utilizzare più di 3 Font diversi per il tuo logo!

logo font

  1. Suscita emozioni

Come già detto in precedenza, il tuo logo deve essere espressione della tua azienda. Questo significato, però deve poter essere trasmesso e facilmente compreso da tutti. Attraverso il tuo logo dovrai essere in grado di comunicare tutto ciò che la tua azienda è; dovrai essere in grado di suscitare emozioni. I migliori loghi, dopo tutto, sono quelli pieni di significato.

Un logo riuscito bene è il logo che riesce a superare la prova del tempo e perdurare, rimanendo sempre attuale. Non dimenticarlo!

Vuoi affidarti a dei professionisti per creare un logo personalizzato per la tua azienda? Contattaci, i nostri creativi realizzeranno per te il logo perfetto!