Come creare un E-Commerce efficace è la prima domanda che dovresti porti se vuoi avere ottime probabilità di veder crescere la tua attività nei prossimi anni.

Del resto, i dati parlano chiari: il valore degli acquisti online nel 2018 ha raggiunto 27,4 miliardi di euro, un incremento del 16% rispetto al 2017, pari a 3,8 miliardi di euro in più in 12 mesi. E le stime per i prossimi anni sono tutte positive.

Grazie ad Internet e agli strumenti sempre più avanzati, oggi realizzare siti per vendere on line è un’impresa QUASI alla portata di tutti.

Perché quasi? Perché non si può improvvisare: servono tempo, pianificazione e strategia. Si tratta di una sfida complessa pertanto bisognerà intraprendere azioni e decisioni nella giusta sequenza.

Hai un negozio fisico e vorresti intraprendere un progetto nel settore del commercio online?

Per agevolarti, ecco un percorso fatto di 4 step immancabili per partire con il piede giusto nella vendita online.

1. Comincia dalla Strategia alla base del tuo e-commerce

Un errore comune a molte aziende è concentrarsi da subito sulle tattiche e sulle tecniche per creare un e-commerce.

Invece, stabilire la strategia dell’e-commerce è il primo passo da cui partire, per avere chiara fin da subito la direzione da dare a tutto il progetto online.

Prima di capire come realizzare un sito ecommerce e quindi agire, devi ANALIZZARE.

cosa significa questo? Che devi riflettere su diversi aspetti:

  • QUAL E’ IL TUO PRODOTTO: il primo step per costruire un’attività ecommerce di successo è stabilire quale prodotto vendere, valutarne il suo potenziale e selezionare il fornitore. Spesso si tratta della parte più critica dell’avvio di un nuovo business online.

  • CHI SONO I TUOI CONCORRENTI: capire cosa fanno, come lo fanno, da cosa puoi prendere spunto e cosa invece puoi offrire in più rispetto a loro.

    In questo modo i tuoi annunci potranno essere visualizzati dai membri di un’azienda che essi hanno indicato come proprio datore di lavoro.

  • IDENTIFICA I TUOI OBIETTIVI: gettarti a capofitto senza sapere dove stai andando né dove vuoi arrivare è un po’ come buttarsi in mare senza saper nuotare. Scegli il settore che più ti appassiona così da non perdere il tuo entusiasmo e scegli la nicchia a cui ti andrai a rivolgere!

  • A CHI VUOI VENDERE: individua il tuo target di riferimento, può comporsi non solo di chi sa già di aver bisogno di quel prodotto ma anche da chi ne è ancora inconsapevole.

  • DOVE VENDERE: restringere o ampliare il campo d’azione inciderà sulle dimensioni del business e sulle lingue e valute di riferimento in cui il sito dovrà essere disponibile.

L’errore più grave di chi realizza un e-commerce è non realizzare uno studio di fattibilità prima di mettere online il sito.

Molti imprenditori pensano che sia sufficiente andare online per iniziare a vendere. Prima di pensare all’e-commerce è necessario progettare un business plan che funzioni, in termini di posizionamento e strategia commerciale, altrimenti anche la migliore strategia di marketing produrrà risultati scadenti, soprattutto nel medio-lungo periodo.

2. Fase operativa del tuo negozio online

Una volta individuato il dominio disponibile e averlo acquistato insieme all’hosting, dovrai procedere alla creazione del tuo negozio online.

Puoi dare sfogo alla tua creatività senza trascurare la logica di fondo. Devi scegliere il layout generale, come impostare l’homepage affinché sia intuitiva non solo per l’algoritmo di Google ma anche e soprattutto per l’utente nella sua esperienza di navigazione e in ultimo, definire le categorie in cui raggruppare i prodotti.

Se non sai di cosa stiamo parlando ti consigliamo di affidarti a dei professionisti.

Contattaci ora per realizzazione del tuo un sito e-commerce!

Ma quanto costa un sito e-commerce?

Se ti concentri solo su quanto spenderai per il preventivo del sito rischi di buttare soldi e non ottenere MAI risultati concreti. Perchè? Te lo spieghiamo subito!

“Il sito e-commerce lo faccio realizzare al mio amico, che ne capisce di computer, così mi costa poco e in più abita vicino a me!”.
Non basarti sulla comodità o solo su criteri economici: un consulente dovrebbe conoscere, innanzitutto, il tuo settore (o almeno farne un’analisi preventiva approfondita) e poi offrirti un piano credibile all’altezza delle tue possibilità e aspettative. Scegli quindi solo quel professionista che sia in grado di mostrarti, fin da subito, quali sono le tue reali prospettive di successo del tuo negozio online nel breve, medio e lungo periodo.

3. Fai Promozione

Fin qui tutto chiaro? Bene. Ora avrai anche il migliore negozio online del mondo, ma se nessuno sa che esisti come puoi guadagnare?

Se vuoi approfondire ulteriormente ti consigliamo di leggere il nostro articolo su come aumentare la visibilità della tua azienda online.

Nel frattempo è fondamentale investire in efficaci strategie di marketing che ti consentano di portare visitatori sul sito e di convertirli in acquirenti. Per far questo è però necessario che il tuo sito presenti contenuti di qualità come testi accattivanti ottimizzati per i motori di ricerca (scopri qui come creare una strategia Seo efficace) ed immagini e video ad alta risoluzione.

Quindi potrai scegliere quale strategia adottare per promuovere il tuo e-commerce: E-mail marketing, Social media marketing, campagne Google ads.

Ogni canale necessità di una strategia con degli obiettivi ben definiti.

Contattaci ora per una consulenza di digital marketing

4. Negozio online e Fidelizzazione: mantieni la relazione con i tuoi clienti

La tua strategia di marketing arriva solo fino all’acquisto e non tiene conto dell’interazione con il cliente nel post vendita? Nulla di più sbagliato.

Forse non lo sai ma la fidelizzazione del cliente porta dei benefici notevoli.
Tra questi, l’importanza del passaparola: un cliente soddisfatto della tua attività, sicuramente parlerà bene di te con parenti, colleghi e amici.

Fai conto, quindi, di avere già quasi in tasca un gruppo di potenziali clienti, che già ti conoscono – anche solo per “sentito dire”.
Oltre a parlare bene di te in giro, il tuo cliente fedele scriverà recensioni positive online sulla tua attività, che potranno essere viste da una moltitudine di utenti su internet, elevando la tua credibilità ai loro occhi.

Se non ti dovesse bastare, sappi che c’è di più: per arrivare all’atto pratico della questione, le statistiche sostengono che, di norma, i clienti abituali spendono il 67% di più rispetto ai nuovi clienti. Se riesci ad instaurare un rapporto duraturo e basato sulla fiducia con i tuoi clienti, potrai considerarti per loro unico o indispensabile.
La vostra sarà una relazione bilaterale: il tuo cliente trarrà vantaggio dalle offerte a lui dedicate e saprà di poter contare continuamente su di te; dall’altro lato, tu lo conoscerai, passo dopo passo, sempre meglio e potrai avvicinarti a tutte le sue esigenze, ottenendo costantemente entrate nuove.

Prenditene cura, rispondi alle loro domande e richieste e scegli i canali attraverso cui raggiungerli. Resta in contatto con loro ad esempio inserendo un form di iscrizione alla newsletter sul tuo sito, senza dimenticarti di riservare ai tuoi clienti affezionati delle offerte personalizzate, senza dubbio una delle attività di fidelizzazione più efficace.

“Le imprese eccezionali creano clienti deliziati; creano dei fan.” PHILIP KOTLER

Creare un eCommerce non è di certo semplice. Devi possedere competenze in diversi ambiti: copywriting, SEO, usability, user experience, programmazione etc. Puoi scegliere di avventurarti da solo oppure di affidarti ad esperti che ti supportino nelle varie attività.

Se hai bisogno di aiuto, parlaci del tuo progetto e saremo al tuo fianco nella creazione del tuo sito e-Commerce.

Contattaci ora per saperne di più!