Video Marketing: come creare video coinvolgenti sui Social Media

Il video marketing si è rivelato essere la strategia cardine adottata dalle aziende nel 2018, dove sempre più brand hanno compreso l’importanza del format video come punto focale della loro strategia di content marketing e, in generale, di storytelling aziendale.

Un trend evidente anche nel 2019, dove i contenuti video la faranno letteralmente da padrone, divenendo contenuti imprescindibili per sviluppare una strategia di successo.

Video Marketing trend: i numeri del successo dei video

Prima di addentrarci a parlare di come creare video di successo sui social media è importante considerare i numeri effettivi di quella che rappresenta una vera e propria esplosione dei contenuti video.

  • I video vengono condivisi circa 12 volte in più dei contenuti solo testuali o delle immagini;
  • Il 95% degli utenti si ricorda del brand a seguito di un video, contro il 10% che si informa dopo una pubblicità testuale;
  • Dopo aver guardato un video, il 64% degli utenti ha più probabilità di acquistare un prodotto;
  • YouTube dichiara che il consumo di video da mobile aumenta del 100% ogni anno.

Ora che hai capito l’importanza del video marketing è fondamentale capire come creare video che possano aumentare la visibilità online della tua azienda.
Come afferma Mari Smith fra i maggiori esperti al mondo di Facebook marketing:

“I video sono una tattica, non una strategia, è fondamentale quindi scegliere la strategia ideale per far crescere la tua azienda”.

Video Marketing: cosa funziona sui social?

Non esiste un video aziendale universalmente valido per ogni piattaforma in cui intendi pubblicarlo.

Per fare Video Marketing sui social oggi, ci sono alcuni importanti trend social da tenere presenti. Si tratta di tendenze che si modificano in seguito all’introduzione di novità da parte di Facebook, YouTube, Instagram o LinkedIn, che è necessario conoscere.

Facebook: il social migliore per fare brand awareness

Iniziamo da Facebook, il social network più utilizzato al mondo su cui i video stanno spopolando, minacciando di soppiantare YouTube.

Facebook è il canale perfetto per incrementare la tua copertura attraverso contenuti potenzialmente virali.

I video nativi vengono premiati dall’algoritmo del news feed e, se non dovesse bastare, puoi sfruttare le enormi possibilità del targeting per sponsorizzare i contenuti e dare una spinta importante alla tua awareness.

Non sei un esperto nella creazione di Video? Niente paura. Facebook ti viene incontro: il Kit di creazione dei video offre diversi modelli che puoi selezionare quando crei un’inserzione video in Gestione inserzioni o da una Pagina Facebook. Ogni modello supporta proporzioni quadrate (1:1) e verticali (9:16).

Qui, infatti, funzionano meglio i video quadrati, grazie ad una reach di quasi il 50% superiore e ad un 80% in più di engagement.

Trend YouTube: crea la tua community

I video su YouTube, piattaforma con oltre un miliardo di utenti in tutto il mondo e centinaia di milioni di ore di video guardate ogni giorno, sono consigliati per chi intende puntare sulla definizione della propria audience.

Tuttavia, a causa dell’algoritmo di YouTube, non sono una buona soluzione per quei brand che hanno una strategia basata su notizie e trend dell’ultima ora. Inoltre, se si è un brand poco noto qui è più difficile distinguersi: vi è una concorrenza enorme e differenziarsi risulta davvero arduo.

Instagram e il boom delle Stories

Instagram sarà sempre di più il luogo preferito per le Stories, contenuti temporanei in grado di raccontare l’autenticità dei brand.

Essendo proprietà di Facebook, si possono sfruttare le targetizzazioni delle ads, e in più Instagram permette una grande flessibilità e inventiva, avendo diverse modalità di pubblicazione per i contenuti video, fra cui la nuovissima IGTV che punta a diventare la tv della mobile generation.

Tuttavia, è più difficile portare gli utenti di Instagram a visitare un sito web, o inserire link nei video; non solo: ovviamente i video Instagram non sono adatti per chi vuole puntare sui contenuti “long form”, come interviste o rassegne, più indicati per Facebook e YouTube.

LinkedIn: il Video marketing B2B

Anche su LinkedIn, infine, i video (anche quelli lunghi, con durata fino a 10 minuti) convertiranno sempre meglio, grazie alla possibilità, da poco introdotta, di caricare i video in modo nativo direttamente sulla piattaforma, senza doverli condividere da altri canali come Facebook o YouTube.

Infine, è necessario realizzare sempre più video sottotitolati, tenendo conto che ben l‘85% degli utenti social non ascolta l’audio dei video.

Quali video pubblicare sui social media?

Fare video sui social media significa investire nel contenuto preferito dagli utenti, e infatti piattaforme e modalità di fruizione sono in continua crescita. Ma qual è la tipologia dei video che può permetterti di raggiungere in maniera efficace la tua audience? Scopriamolo insieme.

Sui social media funzionano i video di presentazione della tua azienda, da inserire, ad esempio, sulla home page del sito web aziendale, e attraverso i quali raccontare chi sei, cosa fai, quali sono i valori e la mission dell’azienda, utilizzando termini semplici ma efficaci.

Altri contenuti video utili per la tua strategia sono sicuramente le testimonianze dei clienti e in cui si dà voce alla loro esperienza con il prodotto o servizio dell’azienda. Dire la verità paga, e aiuta a costruire una relazione di fiducia tra consumatori e brand, che sta alla base di qualunque processo di conversione e vendita.

Funzionano i video tutorial in cui spieghi fisicamente come utilizzare un prodotto/servizio e come quest’ultimi possono soddisfare le esigenze e i bisogni dei clienti, video autentici, pensati per coinvolgere, emozionare e divertire il pubblico. Un conto è scrivere una descrizione ad esempio di un macchinario, un altro è dare una dimostrazione concreta e diretta del suo funzionamento.

Video che, se ben realizzati, scritti e prodotti, conquisteranno il tuo target e aiuteranno l’azienda a promuovere al meglio se stessa.

Sempre di più il mondo dei social, insomma, darà spazio ai video e premierà le aziende in grado di creare contenuti originali e virali.

Vuoi raccontare la storia del tuo brand in modo coinvolgente e al tempo stesso autentico? Contattaci per definire la tua strategia di Video Marketing di successo.

2019-01-31T17:23:10+00:0031 Gennaio, 2019|Comunicazione|